Inizio

29/04/2022

Termine

20/01/2023

Edizione

1

Format

Online

Termine iscrizioni

25/04/2022

Il Master intende formare/aggiornare tutte le figure professionali che si occupano di crisi d’impresa attraverso un’analisi approfondita del nuovo codice della crisi d’impresa emesso con il d. lgs. 14 del 12 gennaio 2019 che entrerà in vigore il prossimo 1 settembre 2021. Nell’ambito del Master verranno, quindi, analizzate ed approfondite, con inquadramento teorico-sistematico affiancato da un approccio operativo con esercitazioni e simulazioni, tutte gli istituti che gravitano attorno al nuovo codice della crisi d’impresa dal punto di vista sostanziale e processuale.

Obiettivi

Il Master si pone l’obiettivo di:

  • trasferire conoscenze e competenze nell’ambito delle procedure concorsuali;
  • comprendere ed interpretare tutte le modalità indispensabili per una concreta conoscenza degli istituti concorsuali;
  • fornire gli strumenti per utilizzare correttamente gli istituti più idonei al raggiungimento del risanamento aziendale.

Requisiti di ammissione

L’accesso al Master è riservato ai candidati in possesso di laurea magistrale, specialistica o diploma di laurea (vecchio ordinamento).

Possono partecipare alla selezione anche coloro che sono candidati a conseguire il titolo di studio richiesto, a condizioni che conseguano tale titolo entro la sessione straordinaria dell’A.A. 2020-2021 (Marzo 2022). Tali candidati saranno ammessi con riserva e potranno perfezionare l’iscrizione al Master solo successivamente al conseguimento del titolo.

Direzione e coordinamento

Elbano de Nuccio

Direttore scientifico

Francesco Grieco

Coordinatore Scientifico

Struttura del corso

Le ore totali di formazione vengono ripartite come di seguito:

Il Master prevede un numero di ore così ripartite:

  • 360 ore di lezioni frontali
  • 790 ore per attività di approfondimento formativo, quali esercitazioni e seminari, studio e discussione (in forma individuale e di gruppo), laboratori di approfondimento, studio individuale, ecc.
  • 350 ore per tirocinio curriculare o project work
TOTALE: 1500 ORE

Programma

Il percorso di studio verterà sulle seguenti tematiche:

  • Dalla legge fallimentare al nuovo codice della crisi d’impresa: introduzione;
  • La natura e le funzioni delle procedure concorsuali;
  • Gli effetti delle norme civilistiche sul nuovo CCII;
  • L’adozione di misure idonee alla rilevazione tempestiva della crisi nelle imprese individuali e collettive;
  • Le crisi aziendali e il risanamento;
  • L’allerta: funzioni e compiti;
  • Gli indicatori della crisi;
  • Gli obblighi di segnalazione nella rilevazione tempestiva della crisi;
  • Le responsabilità dei professionisti;
  • L’OCRI: composizione e procedimento;
  • Le procedure di regolazione della crisi e dell’insolvenza: presupposti e procedimento;
  • Gli aspetti processuali delle procedure di regolazione della crisi: novità e differenze con il fallimento;
  • Le misure cautelari e protettive;
  • Le misure premiali;
  • La composizione della crisi da sovraindebitamento: profili generali;
  • La ristrutturazione dei debiti del consumatore;
  • Il concordato minore;
  • La liquidazione controllata;
  • Il ruolo dell’occ nel sovraindebitamento;
  • L’introduzione dell’art. 4 ter della L. 176/20 in materia di accesso alle procedure di sovraindebitamento per le imprese e i consumatori di cui alla legge 27 gennaio 2012, n. 3;
  • I piani attestati di risanamento;
  • Gli accordi di ristrutturazione dei debiti;
  • La transazione fiscale;
  • Il concordato preventivo in continuita’diretta e indiretta;
  • Il concordato con cessione di beni;
  • I rapporti giuridici pendenti nel concordato;
  • I profili patologici del concordato: risoluzione e annullamento;
  • Il cram down erariale e degli altri enti previdenziali e assistenziali;
  • Crediti e finanziamenti prededucibili;
  • Le attestazioni del professionista indipendente;
  • I presupposti per la liquidazione giudiziale;
  • I profili tributari delle procedure di regolazione della crisi;
  • Gli organi della liquidazione giudiziale;
  • Gli effetti della liquidazione giudiziale per il debitore, per i creditori e per i terzi;
  • Le fasi della liquidazione giudiziale;
  • La ripartizione dell’attivo nella liquidazione giudiziale;
  • I contratti pendenti nella liquidazione giudiziale;
  • I rapporti di lavoro subordinato nella liquidazione giudiziale;
  • L’esercizio dell’impresa in liquidazione giudiziale;
  • Modalità e casi di chiusura della liquidazione giudiziale;
  • Le azioni di responsabilità;
  • La proposta e gli effetti del concordato nella liquidazione giudiziale;
  • L’esdebitazione nella liquidazione giudiziale e nel sovraindebitamento;
  • L’esdebitazione del debitore incapiente;
  • La regolazione della crisi e dell’insolvenza dei gruppi d’impresa;
  • La disciplina delle società pubbliche;
  • I rapporti tra liquidazione giudiziale e misure cautelari penali: il principio di prevalenza;
  • L’art. 373 CCII ed il coordinamento con le norme di attuazione al cpp;
  • I reati commessi dal debitore sottoposto a liquidazione giudiziale;
  • I reati commessi da persone diverse dal debitore sottoposto a liquidazione giudiziale;
  • I reati commessi nelle procedure da sovraindebitamento.

La frequenza è obbligatoria nella misura di almeno il 70% delle lezioni. Il percorso sarà disponibile sia in presenza a Casamassima (Ba) sia in live streaming grazie alla piattaforma G-Suite in gradi di massimizzare l’interazione con i docenti e la piena fruibilità dei contenuti.

Il Maaster partirà al raggiungimento di 15 iscritti.

Costo e incentivi

Prezzo del Master € 7.500

– La quota per i dipendenti delle Amministrazioni Pubbliche convenzionate è di € 6.000

– È prevista una riduzione del 10% per i laureati dell’Università LUM.

– Sono attive le seguenti forme di finanziamento. Per informazioni  contattare la Dott.ssa Ilaria Sciacovelli (finanziamentimaster@lum.it)

– Con Decreto del 19 dicembre 2019, “Individuazione degli importi delle tasse e dei contributi delle Università non statali ai fini della detrazione dell’imposta lorda, anno 2019” il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha reso noti gli importi detraibili da indicare nelle dichiarazioni 730 o nel Modello UNICO. La spesa massima riferita agli studenti iscritti ai master di primo e secondo livello è pari ad € 1.800.

 

La nostra è un’offerta formativa completa, che si arricchisce di anno in anno di contenuti in linea con le esigenze delle aziende e del mercato del lavoro.

Ti servono altre informazioni?

Puoi contattarci anche utilizzando il form

Email: postgraduate@lum.it
Sei uno studente interessato a questo master?
Chiama il numero 080 9955426

Sei uno studente iscritto a questo master?
Chiama il numero 080 6978359






*Campi obbligatori

Manifestazione di consenso al trattamento
dei dati da parte dell'interessato


II sottoscritto, ai sensi dell'art. 7 Reg. EU 2016/679 e del Dlg.196/2003 esprime liberamente il consenso al trattamento del propri dati da parte della Università LUM Jean Monnet per le seguenti finalità:

Altri Master universitari 2 livello

MADIPA
Digital

Digital Transformation della Pubblica Amministrazione

Inizio

13/05/2022

Termine

28/04/2022

Edizione

3

Lingua

Format

Part-Time

MALLM
Imprese & Digital

Labor Law & HRM

Inizio

01/03/2021

Termine

28/02/2022

Edizione

3

Lingua

Format

Full-Time