Master I livello A.A. 2019-2020
Cyberbullismo e Tecnodipendenze

MACB

Master universitari 1 livello
Giuridica
1
€ 5.500,00
premessa
il Master, alla luce dell’incremento dei soggetti di ogni età coinvolti in dipendenze patologiche, oltre che dei recenti interventi normativi a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto al fenomeno del cyberbullismo, si prefigge di promuovere strumenti utili all’adozione di misure preventive ed educative dei minori coinvolti, in qualità sia di vittime che di responsabili di illeciti nell’ambito delle istituzioni scolastiche. La tematica è di estrema attualità, attesa la Legge, 29 maggio 2017, n. 71 che impone a ciascun istituto scolastico, nell'ambito della propria  autonomia, di individuare fra i docenti “un referente con il compito di coordinare  le iniziative di prevenzione e di  contrasto  del  cyberbullismo” e, in particolare, la recentissima Legge della Regione Puglia, approvata proprio in data 3 ottobre 2018, n. 50, che espressamente “promuove e sostiene azioni e iniziative di prevenzione, gestione e contrasto del fenomeno del bullismo, in tutte le sue diverse manifestazioni, compreso il cyberbullismo”.  
direzione e coordinamento
Maria Sinatra

Direttore scientifico

Nicola Cipriani

Direttore scientifico

Vera Valente

Coordinatore scientifico

Alfredo Mele

Coordinatore scientifico

struttura del corso

A seguito della Legge Regionale del 3 ottobre 2018, n. 50, recante “Disposizioni in materia di prevenzione e contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo”, e dell’art. 2, c. 2, l. C relativo alla organizzazione di corsi di formazione per il personale di Enti locali, istituzioni scolastiche e formative, aziende del servizio sanitario regionale (ASL), associazioni sportive dilettantistiche, ecc., il Master intende promuovere la salute delle persone, delle famiglie e delle comunità.

L’obiettivo è, appunto, quello di formare quanti siano coinvolti nelle vicende evolutive per la costruzione di una cultura della promozione della salute, della prevenzione e del sostegno e per la diffusione di buone pratiche utili alla gestione delle condotte riguardanti le tecnodipendenze e il conseguente bullismo online che, rispetto al bullismo tradizionale, ha alcune specificità spesso causa di una vera emergenza sociale.

A tal fine il Master, basato su modelli di teoria della mente, delle emozioni e di disimpegno morale, ma anche su aspetti giuridico-criminologici, ha essenzialmente carattere pragmatico-esperienziale: docenti ed esperti del settore (psicoterapeuti, psicologi e giuristi provenienti da Enti pubblici e privati italiani e stranieri) accompagneranno i Corsisti nell’apprendimento delle necessarie  conoscenze teoriche e pratiche. Il Master suddetto, a differenza dei Master/Corsi telematici, si articolerà attraverso focus group, laboratori, tecniche di simulazione, esercitazioni con discussione dei casi.

programma

L’attività didattica involgerà:

  • l’approfondimento in tema di tecnodipendenze, cyberbullismo e loro sviluppi;
  • le più efficaci forme di prevenzione e di trattamento;
  • il quadro normativo di settore, dal punto di vista penale, civile, ammnistrativo;
  • gli strumenti idonei e le pratiche centrate sull’utente ispirate ai principi di efficienza ed efficacia e scientificamente basate;
  • gli strumenti per la promozione di un uso consapevole e responsabile delle tecnologie digitali;
  • competenze relazionali;
  • l’organizzazione e la gestione dei servizi e degli interventi.

totale 1500 ore
destinatari

Il Master si rivolge a dirigenti scolastici, insegnanti, avvocati, e a tutti i professionisti che intendano specializzarsi in questo settore o aggiornare le loro conoscenze. Formerà figure professionali qualificate, necessarie per padroneggiare strumenti di valutazione, metodologie e tecniche di intervento per le varie forme di tecnodipendenze e per il  cyberbullismo, all’interno di contesti educativi e socio-sanitari e nelle associazioni no-profit.

faculty

I docenti perverranno dalla LUM e da altre prestigiose università nazionali ed internazionali, cui si affiancheranno professionisti con una consolidata esperienza nel settore.

frequenza
La frequenza è obbligatoria nella misura di almeno il 70% delle lezioni.
contatti
schooloflaw@lum.it
Avv. Vera Valente 338/187731 | 328/8882174

informazioni aggiuntive

È prevista una riduzione del 10% per i laureati dell’Università LUM Jean Monnet.
Il Master è finanziabile con il programma di borse di studio “Pass Laureati” della Regione Puglia.
È stata sottoscritta tra Lum School of Management e Deutsche Bank una convenzione per il finanziamento a copertura della quota di iscrizione del Master.

Con Decreto Ministeriale 29 aprile 2016 n. 288 , “Spesa massima corsi di istruzione per le Università non statali di cui all’art. 15, comma 1, lettera e) del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917”, il Ministero dell’Università ha reso noti gli importi detraibili da indicare nelle dichiarazioni 730 o nel Modello UNICO. La spesa massima riferita agli studenti iscritti ai master di primo e secondo livello è pari ad € 1.800.

sedi di svolgimento
Termine iscrizioni
ottobre 2019
Inizio lezioni
ottobre 2019
Fine lezioni
ottobre 2020