Master I livello Online A.A. 2018-2019
Management e Diritto delle Professioni Infermieristiche

MADIP

Master universitari 1 livello distance
Sanità
4
€ 2.300,00
premessa
L'infermiere legale opera per la ricerca della verità processuale. Si impegna per una corretta valutazione della condotta tecnica e professionale dell'infermiere, nello studio del nesso causale tra fatto ed evento e per una serena quanto giusta considerazione dei danni sofferti dal paziente. Colloca i diversi elementi giuridici della responsabilità professionale in un quadro argomentativo logico al fine di definire nel giusto contesto la condotta dell'infermiere. In questo senso supporta il paziente e l'infermiere in qualità di consulente tecnico di parte; diversamente è ausiliario del giudice civile e penale quando opera in qualità di consulente tecnico d'ufficio e di perito da ausiliario del pubblico ministero. La figura professionale formata è quella di un tecnico della procedura disciplinare pubblica e privata in ambito sanitario. Esperto della materia giuslavoristica in ambito sanzionatorio, supporta l'assistenza disciplinare sindacale oppure opera in proprio. Valuta la contestazione di addebito, formula le giustificazioni, redige le memorie intra e post disciplinari, assiste l’interessato durante l’audizione, contesta ed eccepisce questioni pregiudiziali, processuali e di merito attinenti l’infrazione contestata, conclude e segue l’interessato anche nella fase impugnativa stragiudiziale presso il collegio arbitrale rituale e irrituale nonché presso la Commissione di Conciliazione della direzione provinciale del lavoro. La sua attività è prestata nella procedura disciplinare di I e II grado. Collabora con lo studio legale nella redazione del ricorso apportando contributi sul fatto e sul diritto. Può essere designato quale membro dell’Ufficio procedimenti disciplinari della propria azienda o a favore di altre aziende per istruire le procedure disciplinari e supportare in questo senso l’avvocatura aziendale.
direzione e coordinamento
Tommaso Marchese

Direttore scientifico

Francesco Albergo

Coordinatore scientifico

programma

Il Master si articola in 6 moduli, i cui contenuti generali sono:

I – Contesto Normativo: aspetti istituzionali e normativi del sistema sanitario
II – Organizzazione, Marketing e comunicazione: metodi e teorie organizzative in Sanità
III – Diritto Disciplinare e Diritto Sanitario
IV – Infermieristica Legale, Responsabilità Professionale, Diritto del Lavoro, Sindacale e Previdenziale
V – Diritto Penale e processuale, civile e processuale nella Sanità
VI – Analisi del Rischio e Risk management3: eventi sentinella e analisi del Risk management


totale 1500 ore
destinatari

Il Master è rivolto a dirigenti, dipendenti e amministratori del settore sanitario, pubblico e privato, a consulenti e liberi professionisti, a brillanti neo-laureati che vogliono aumentare il proprio bagaglio di conoscenze per contribuire efficacemente ai processi di governo e di innovazione delle moderne aziende sanitarie.

L’ammissione al Master è subordinata al conseguimento di una laurea di I livello, diploma universitario o laurea di II livello o titolo di studio estero equipollente, in discipline economiche, tecnico-scientifiche e quantitative, giuridiche, umanistiche e socio-politiche.

crediti formaitivi
Il Master consente l’acquisizione di 60 CFU (Crediti Formativi Universitari).
L’acquisizione del titolo di Master consente l’iscrizione al II anno della Laurea Magistrale in Economia presso l’Università LUM Jean Monnet.
frequenza
La frequenza al Master è obbligatoria.
contatti
Email: postgraduate@lum.it
Tel.: 080 6978224; 080 6978204
Fax.: 080 4577950
informazioni aggiuntive

La quota di iscrizione al Master per i dipendenti delle aziende sanitarie convenzionati tramite il Centro Studi Comunicare l’Impresa è di € 650,00 (per informazioni: info@comunicareimpresa.com). Per questo Master la tassa d’esame è pari a 200 euro.
Con Decreto Ministeriale 29 aprile 2016 n. 288 , “Spesa massima corsi di istruzione per le Università non statali di cui all’art. 15, comma 1, lettera e) del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917”, il Ministero dell’Università ha reso noti gli importi detraibili da indicare nelle dichiarazioni 730 o nel Modello UNICO. La spesa massima riferita agli studenti iscritti ai master di primo e secondo livello è pari a € 1.800.

sedi di svolgimento
Online
Termine iscrizioni
Online: Sempre aperte
Inizio lezioni
Sempre disponibile

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sul mondo della formazione manageriale

NEWS