LUM
Notizie

Notizie e novità dalla School, dal mondo LUM e dall’universo del business e management

21 luglio 2018

Istituita la School of Law

Divisione per la formazione giuridica della School Of Management

«La nostra Università è lieta di annunciare – ha affermato il Rettore dalla Lum Emanuele Degennaro – la recente istituzione della School of Law, Divisione per l’alta formazione giuridica della School of Management della LUM Jean Monnet, che, tra le altre attività, intende erogare master universitari ed executive per rispondere alla crescente richiesta di figure professionali qualificate, in grado di affrontare, con competenza giuridica e aziendalistica, le sfide poste dai nuovi strumenti giuridici e dall’evoluzione del mercato professionale».

I Proff. Nicola Cipriani e Francesco Alicino sono stati nominati alla Direzione e coordinamento scientifico, mentre l’Avv. Alfredo Mele è il Direttore operativo.
Nell’ambito degli obiettivi strategici perseguiti dall’Università LUM Jean Monnet, la School of Management ha istituito la School of Law, Divisione per l’Alta formazione giuridica, che si rivolge a chi intende acquisire, accentuare e valorizzare una formazione di eccellenza nei differenti settori del diritto, tenendo conto della loro sempre più stretta interazione con altri fondamentali comparti della società. Si tratta di un ‘polo pensante’, di ricerca e di confronto che, aperto alle sfide del tempo presente, vuol dare risposte utili, concrete ed efficaci rispetto:
-alle domande provenienti dal mercato del lavoro, alle prese ora con repentini e sempre meno prevedibili cambiamenti;
-alle rinnovate esigenze dei soggetti pubblici e privati, che operano nei differenti livelli di partecipazione sociale e giuspolitica (locale, regionale, nazionale, europea e internazionale).
Nella consapevolezza del fatto che viviamo in learning societies, in società connotate cioè dall’esigenza di un apprendimento valido e permanente, la School of Law vuole attenuare i muri che separano le varie discipline, senza con questo sminuire l’importanza della conoscenza specialistica. Motivo per cui la School of Law non si pone come polo pensante chiuso, autoreferenziale e ristretto alla ripetizione dei modelli diffusi di formazione. Essa, al contrario, coltiva con credibilità e affidabilità la collaborazione con le più importanti istituzioni pubbliche e private presenti a livello locale e nazionale: compito, questo, favorito dalla documentata reputazione del corpo docente della Facoltà di Giurisprudenza. Ciò spiega il rafforzamento di molteplici e proficui rapporti con la magistratura, le imprese, le autonome agenzie nazionali, le autorità amministrative indipendenti, gli organi di vigilanza, gli ordini professionali, gli istituti di ricerca nazionali e internazionali, le organizzazioni del Terzo settore, il mondo dell’associazionismo.
La School of Law si presenta quindi con un sistema di elementi interagenti: è collegata ad altri sistemi esterni attraverso una rete armonica che, di volta in volta e secondo gli argomenti, si preoccupa di coinvolgere e valorizzare le sue componenti migliori.
Nello specifico, la School of Law è promotrice di Master di I e II livello, di Master Executive e di Corsi di Alta Formazione e di Specializzazione, cui si affiancano importanti attività (workshops, seminari di studi, convegni e Summer Schools) di consistente valore scientifico nonché occasione di incontro e dibattito con le principali imprese e istituzioni territoriali pubbliche e private. In questo quadro e alla luce delle suddette considerazioni, i Master e i Corsi erogati dalla School of Law perseguono due scopi particolari:
1. rafforzare le capacità individuali dei partecipanti attraverso la fornitura di conoscenze e competenze, in modo da favorire l’autovalutazione, la costruzione consapevole e un idoneo itinerario di crescita professionale;
2. costruire percorsi formativi integrati, nei quali la formazione è strettamente legata all’innovazione delle attività, dei processi e/o delle organizzazioni. Oltre che alle conoscenze giuridiche, particolare enfasi sarà attribuita in tema di scienze economiche, scienze organizzative e scienze sociali.
La Scuola si propone quale interlocutore altamente credibile, capace di offrire competenze e risorse per collaborare con il tessuto istituzionale e produttivo che quotidianamente anima il difficile percorso di crescita culturale, economica e sociale del Mezzogiorno d’Italia e dell’area mediterranea.
Coerentemente con questa visione, la missione della School of Law si struttura in modo tale da:
-analizzare e studiare temi innovativi, anticipando le tendenze al cambiamento e i fabbisogni dei vari settori di normazione giuridica e di rilevanza economica e sociale;
-sviluppare contenuti formativi peculiari, distintivi, seri, concreti ed eccellenti, ovvero non svincolati dalle domande provenienti dal mondo del lavoro e dalle esigenze prodotte dal tessuto istituzionale locale e nazionale;
-affiancare le imprese pubbliche e private nella comprensione della società e nella gestione dei suoi cambiamenti;
-consolidare collaborazioni con i più importanti e credibili attori pubblici e privati, locali e nazionali, impegnati quotidianamente nei comparti di più significativo impatto giuridico, culturale, economico e sociale;
-integrarsi con la mission della LUM, le sue quotidiane attività, a cominciare da quelle afferenti alla Facoltà di Giurisprudenza, contribuendo così alla loro visibilità.