Master I livello A.A. 2018-2019
Management delle Imprese Sociali, del Welfare e della Previdenza Sociale

MISWEPS

Master universitari 1 livello
P.A.
1
€ 6.000,00
premessa
I nuovi sistemi di Welfare sono sempre più immaginati su una dimensione di maggiore responsabilità in chiave di efficienza, efficacia e rendicontazione, tanto da far diventare quello delle Imprese Sociali (non profit e profit) uno dei settori chiave dell’economia italiana. Vanno in questa direzione alcune innovazioni normative quali il D.Lgs.117/2017, il D.Lgs.112/2017, la L.1067/2016, il D.Lgs 254/2016 (non financial report), le PdR di ISO UNI 26.000. Anche la rilevazione ISTAT del 2017 ha evidenziato la decisa crescita del numero di imprese e dei dipendenti impegnati in questo ambito: delle oltre 336.000 istituzioni non profit, 55.196 impiegano lavoratori dipendenti (16,4% di quelle attive); il numero di dipendenti delle imprese sociali / enti non profit impegnati nel Welfare è aumentato rispetto al 2011 del 32,2%; le imprese sociali/cooperative sociali sono il 4,8% delle istituzioni e raccolgono più di metà dei dipendenti (52,8%), quota anch'essa in crescita rispetto al 2011 del 5%. Il MISWEPS si propone al mercato come prodotto di alta formazione sul tema del management degli ETS (Enti del Terzo Settore) e delle Imprese Sociali. Il Master promuove lo sviluppo di conoscenze e competenze trasferite e declinate con riferimento al ruolo economico-sociale delle istituzioni di imprese sociali (non profit e profit) ed ETS. Tali competenze sono finalizzate all’elaborazione di teorie e strumenti operativi propedeutici allo sviluppo di concreti piani di azione “imprenditoriale” e alla formazione di Manager dell’Impresa Sociale, degli ETS ormai indispensabili per il nostro modello di Welfare.

PASS LAUREATI – "Voucher per la formazione post-universitaria”

Clicca qui per scaricare la modulistica per la domanda di accesso al voucher

 
direzione e coordinamento
Giorgio Fiorentini

Direttore scientifico

struttura del corso

Le ore di formazione sono così ripartite:

  • 600 ore di attività didattiche strutturate, di cui:
    • 400 ore di lezioni frontali d’aula
    • 200 ore per esercitazioni, lavori di gruppo, progetti applicativi, workshop, ecc.
  • 350 ore di stage presso enti, PP.AA., ed aziende italiane ed estere
  • 550 ore di studio individuale ed elaborazione del project work
programma

Il Master si compone di dodici moduli con i seguenti contenuti:

  1. Innovare e competere con l’impresa sociale e con l’ETS: strumenti operativi sulla base di un approccio gestionale in logica di imprenditorialità sociale
  2. Il management delle imprese sociali e degli ETS: il valore aggiunto di risultato
  3. Raccolta di risorse e fundraising dell’impresa sociale e degli ETS, nuovi strumenti sociali d’innovazione e rapporto con la PA in logica sussidiaria
  4. La valutazione dei servizi socio-sanitari e delle attività sociali delle imprese sociali. Modelli del ritorno atteso: CEA, CBA, BACO, REPORTING / RATING (IRIS e GIIRS, SROI, approccio controfattuale)
  5. Le risorse umane, gli assetti organizzativi e l’innovazione sociale
  6. Il rapporto pubblico/privato: tendenze (outsourcing), attori (non profit e profit), regolazioni (appalti, PPP, ibridazioni ecc.), divisione e/o complementarietà delle funzioni)
  7. Integrazione socio sanitaria: le dinamiche evolutive della sanità, della assistenza cash & in kind, della long term care
  8. Il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione
  9. Corporate Social Responsibility e responsabilità sociale d’impresa
  10. Il bilancio sociale: tecniche e aspetti fiscali
  11. Dal mutualismo al welfare state. Il sistema previdenziale oggi
  12. I soggetti del welfare integrativo (assicurativo, contrattuale, aziendale e mutualistico) e la presenza nel sociosanitario.

totale 1500 ore
destinatari

L’ammissione al Master è subordinata al conseguimento di una laurea di I livello, diploma universitario o laurea di II livello o titolo di studio estero equipollente, in discipline economiche, tecnico-scientifiche e quantitative, giuridiche, umanistiche e socio-politiche. Possono partecipare alla selezione anche coloro che sono candidati a conseguire il titolo di studio richiesto, a condizioni che conseguano tale titolo entro la sessione straordinaria dell’A.A. 2017-2018 (marzo 2019). Tali candidati saranno ammessi con riserva e potranno perfezionare l’iscrizione al Master solo successivamente al conseguimento del titolo.

crediti formativi
Il Master consente l’acquisizione di 60 CFU (Crediti Formativi Universitari).
L’acquisizione del titolo di Master consente l’iscrizione al II anno della Laurea Magistrale in Economia presso l’Università LUM Jean Monnet.
frequenza
La frequenza è obbligatoria nella misura di almeno il 70% delle lezioni.
contatti
Email: postgraduate@lum.it
Tel.: 080 6978224; 080 6978204
Fax.: 080 4577950
info aggiuntive

È prevista una riduzione del 10% per i laureati dell’Università LUM Jean Monnet.
Il Master è finanziabile con il programma di borse di studio “Pass Laureati” della Regione Puglia.
È stata sottoscritta tra Lum School of Management e Deutsche Bank una convenzione per il finanziamento a copertura della quota di iscrizione del Master.
Con Decreto Ministeriale 29 aprile 2016 n. 288 , “Spesa massima corsi di istruzione per le Università non statali di cui all’art. 15, comma 1, lettera e) del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917”, il Ministero dell’Università ha reso noti gli importi detraibili da indicare nelle dichiarazioni 730 o nel Modello UNICO. La spesa massima riferita agli studenti iscritti ai master di primo e secondo livello è pari ad € 1.800.

borse di studio inps
moduli di iscrizione
sedi di svolgimento
Milano | Nov. 2018
Scadenza iscrizioni
25 Gennaio 2019
Inizio lezioni
Febbraio 2019
Termine corso
Gennaio 2019

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sul mondo della formazione manageriale

NEWS